La storia del graffito!

Questo graffito è stato fatto nel 2002 da un gruppo di ragazzi (ADS kolor) che trascorrevano parte del loro tempo libero presso l'Associazione Falco. Non erano iscritti, erano semplicemente simpatizzanti

La loro presenza nella nostra organizzazione era importantissima in quanto ci rapportava con il mondo estraneo alla protezione civile; non è che non condividevano gli ideali di protezione civile, anzi li arricchivano!

Tutti insieme, volontari ed esterni, eravamo molto amalgamati e trascorrevamo molto tempo assieme senza mai annoiarci... si parlava dei problemi, si faceva una partitina a ping pong o al calcio balilla, a volte organizzavamo delle "cucinelle" , posso dirvi che erano cose uniche e speciali!

Eravamo ospiti della Chiesa del Fusaro (a Via Cuma) ed utilizzavamo una parte del Salone Parrocchiale.

Purtroppo, dopo qualche tempo, la Chiesa ha ritenuto che la nostra presenza non fosse compatibile con le esigenze della Parrocchia, ne ostacolasse le attività.

Il fatto che un gruppo di giovani si radunasse in una struttura religiosa non andava proprio bene!!! Per Loro, il ping pong, il "biliardino" o la "cucinella" non era altro che una perdita di tempo!

Per me non è mai stato così! Ho sempre considerato questi giochi e queste attività, importanti strumenti .... se non altro tenevano i ragazzi  per un pò di tempo lontani dalla strada!

Purtroppo il graffito fatto da questi ragazzi verrà cancellato dall'imbianchino a cui sarà dato il compito di fare una ripulita al Salone (da noi chiamato "Centro")! In realtà non sarà cancellato solo quello ma anche la possibilità offerta a qualche giovane di trascorrere un pò di tempo assieme ad altri!

Il graffito rimarrà nei pensieri e su questo sito!

ecco come si presenta il Salone al 19 maggio 2004, una domanda vorrei porre: ma le attività della Parrocchia dove le svolgono se il salone è occupato da tutta questa roba??